L’ Amore

nessun commento
Ciao a tutti eccomi di nuovo quà…con un altro motivo per scrivervi, il titolo è vero, non mi sono sbagliato. L’AMORE !!!
Siete pronti vi siete messi comodi perchè in questo post voglio un po’ esagerare…e mettermi un po’ alla prova con la scrittura. In effetti le reazioni potrebbero essere tante ed opposte…ma che volete sono fatto così …anche un po’ “fenomeno” e quindi…sono pronto anche alle vostre “infamate” sull’argomento.
Attenzione provo a prevenire con una mossa da “paragonsta”…wow era da un po’ che non usavo questa parola…aspettate…sorrido un attimo…con questa parola ho dei bellissimi ricordi e discussioni…di quelle molto “ti prendo in giro”…ma “siamo complici” e quindi “giochiamo” ma non dimenticare che alla fine dei giochi…”ti voglio e ti vorrò un bene dell’anima”. Okey scusate ero rimasto alla mossa “paragnosticistica”…ma esiste ??? come vedete già sono in “brodo di giuggiole” sarà il titolo ?…sarà un post intenso. A parte gli scherzi sull’argomento AMORE non prendetemi come riferimento attendibile perchè in questi 35 anni ho avuto la fortuna di ricevere ed ascoltare le due parole magiche “ti amo” da due ragazze ed erano rivolte proprio a me…il bello è che per altrettante volte anche io l’ho detto proprio a loro, ma la realtà ora è che queste due parole sono volate via ed hanno preferito altre strade ed io quà…a parlare di Amore…sembra una barzelletta.
Quando penso a quello che ho provato ed alla mia esperienza in nome dell’amore sono tanti i punti su cui vorrei scrivere ma mettere ordine per capirci qualcosa credo sia una delle cose veramente IMPOSSIBILI, ma lo stimolo, dato in questo periodo da tanti atti di amore è stato troppo allettante per non scrivere qualcosa. Quando penso all’AMORE non penso solamente al sentimento…più comune che lega due persone ma anche alla voglia di amare se stessi, gli amici, i genitori, la famiglia, chi ci sta intorno ma soprattutto alla VOGLIA DI AMARE I PROPRI SOGNI E CHI SIAMO. Prendendo questo punto di vista come chiaro, parto nel mio discorso…non sarà facile oggi perchè ci sono ancora ferite aperte ma non le voglio trascurare…altrimenti la cicatrice sarà troppo profonda e farà sempre troppo male.
Tutto sto preambolo è nato da una frase che ho letto in un libro che mi è stato regalato da una persona che credo AMI ALLA GRANDE I PROPRI SOGNI E CHI E’:
“L’ Amore non va mai CONTRO qualcuno o qualcosa, ma ACCOMPAGNA qualcuno verso la LUCE, ignorando completamente il GRANDE INGANNO, che trae nutrimento proprio dalla nostra attenzione”….aspettate aspettate….rileggete questa frase con calma e ascoltate parola per parola…non male vero!!
Cerco di stimolarvi …provo a svegliarvi !!! Ci siete ?…forza forza apritevi…giù le barriere !! Quà non si sta parlando di altri si sta parlando di noi DI NOI STESSI !!! e quindi forse la grossa chiave per capire qualcosa sull’amore SIAMO NOI STESSI…anche perchè amici miei…noi siamo PERSONE VIVE ma soprattutto DIVERSE, UNICHE l’una dall’altra e faccio veramente fatica a FARE PARAGONI quando si parla di AMORE. Vediamo se mi avete seguito: voglio dire che è ora che incominciamo a pensare con la nostra testa. Io ora in questo momento ci sto provando …non so cosa
verrà fuori vediamo un pò.
Un altro concetto che mi sta piacendo molto è anche questo: non esprimere giudizi prima di conoscere i fatti … ed aggiungo, togliti ogni pregiudizio, ogni esperienza pregressa ed affronta tutto senza pensare a come lo avresti risolto prima. Niente è uguale al giorno prima e, se anche lo fosse, sei tu, uomo o donna, che cambi.
Sto prendendo velocità ma non voglio fermarmi perchè pensando all’AMORE c’è un’altra immagine che vorrei condividere con voi. E’ quella del fuoco, lo state immaginando ?… è di fronte a voi vi sta scaldando…ma accidenti…non lo avete chiesto voi di accederlo e non capite il motivo ma non sapete come allontanarvi. Pensate un attimo…ehi ma in fondo ho freddo mi piace proprio questo calore …mi avvicino…wow è proprio bello e che bella legna sta bruciando…chi lo ha preparato deve essere un maestro vorrei parlarci perchè a casa mia ne avrei bisogno….giusto il tempo di finire di pensare e la
temperatura si alza…mamma mia pensate con questi vestiti che ho addosso fa proprio caldo che FACCIO ??? ecco per me quì c’è un altra situazione chiave quando si parla di AMORE. Le strade per risolvere il dilemma…che FACCIO ?
Possono essere tante…vi scrivo cosa è capitato a me. Il calore era talmente alto che mi sono spogliato di tutti i vestiti…nudo …bhe si stava meglio ma …non mi sono preoccupato assolutamente della legna che stava finendo…oppure…capita anche che non vuoi toglierti i vestiti perchè magari non vuoi perdere e cambiare la tua immagine…ed allora cerchi di TOGLIERE la legna con il rischio anche di scottarti …ma non fa nulla i vestiti non li tolgo…anche perchè poi COSA MI METTO? Problemone…visto che sei solo tu ed il fuoco….che si sta spegnendo. Se non trovi la legna e ti dai da fare … si spegnerà ….se togli la legna si spegnerà, se non ti spogli soffocherai, suderai ed il calore non sarà più piacevole e dovrai scappare…fuggire.
L’amore credo sia il FUOCO e se parliamo dell’ AMORE tra due persone…bhe…può capitare che uno si spoglia e l’altro no od uno non porta la legna e l’altro fugge o tutte le possibili combinazioni…ma purtroppo può anche capitare…che il fuoco si spegne e chi resta nudo non ritrova più i propri vestiti perchè E’ BUIO. Ovviamente ognuno di noi può scegliere che cosa fare….ma credo molto importanti questi concetti: IL RISPETTO, LA COMUNICAZIONE, L’ASCOLTO ED IL CAMBIAMENTO.
Non è facile per chi non vuole togliersi i vestiti…e sta soffocando e vuole fuggire…ritornare indietro ed aiutare a ritrovare i ; vestiti che l’altro si è tolto.  Non è facile per chi sta alimentando il fuoco rallentare a cercare la legna perchè deve aiutare a togliere i vestiti all’altro che fa fatica. Non è facile vedersi nudo l’un l’altro e far fatica a cercare la legna per riscaldarsi…non è facile. Accidenti ma nell’AMORE è tutto difficile ?? credo proprio di SI ma se CAMBI !!! forse NO ed il fuoco non si spegnerà e ci sarà sempre caldo e luce.
C’è stato anche qualcun altro che ha scritto:
“Quando l’amore vi chiama, seguitelo, benchè le sue strade siano irte e scoscese, e quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a lui, benchè la sua lama che nasconde tra le piume possa ferirvi. E quando vi parla, credete in lui, anche se la sua voce può disperdere i vostri sogni, come il vento del nord devasta il giardino. L’amore non da nulla fuorchè se stesso, nè prende nulla se non da se stesso. L’amore non possiede nè vorrebbe essere posseduto, poichè l’amore basta all’amore”.
Grazie
Riccardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.